A San Valentino regala un sorriso con i baci
14 feb 2019

A San Valentino regala un sorriso con i baci

Proprio loro! I classici Baci inventati nel 1922 da Luisa Spagnoli, donna al timone di un’azienda ben un secolo fa, hanno una lunga storia, infatti sono stati inventati per riutilizzare gli avanzi come la granella di nocciola che, per non essere sprecata la signora Luisa pensò saggiamente di farne un cioccolatino avvolto in un velo di cioccolata fondente. Ma la cosa per cui sono più famosi, forse, è il biglietto contenuto che un po’, come nel biscotto della fortuna, leggiamo con curiosità.

San Valentino è la festa dell’amore, verso il partner, verso un’amica/o o i propri cari. Ecco, allora, l’occasione giusta per scrivere dei biglietti personalizzati in cui racchiudere dei pensieri dolci, delle frasi che non riusciamo a dire a voce o, perché no, una vignetta simpatica. Invece di comprare prodotti industriali, facciamo un gesto d’amore per tutti e regaliamo, con un cioccolatino, un sorriso sincero.

Ingredienti per il ripieno:
200 gr nocciole + 30/40 nocciole intere
90 gr cioccolato fondente
30 gr zucchero integrale
30 gr olio di semi ( girasole, riso )
10ml di rum con di scorza di arancio
2 – 4 cucchiai cacao amaro
Ingredienti per la copertura:
210 gr cioccolato fondente
1 cucchiaio olio di semi ( girasole, riso)

Procedimento:
Cominciamo con il tritare grossolanamente 50 gr di nocciole e mettiamo da parte. Riduciamone 150 gr quasi in farina e mischiamole alla granella. Uniamo, insieme allo zucchero e all’olio, al cioccolato sciolto in bagnomaria e il rum profumato alla scorza di arancia (per i bambini potete mettere direttamente la scorza o fare la ricetta classica senza).
Lasciamo riposare almeno 1/2 ora in frigo, se a questo punto l’impasto fosse ancora troppo morbido, aggiungete fino a 4 cucchiai di cacao amaro ma tenete conto che sarà in ogni caso appiccicoso: il ripieno del Bacio deve risultare morbido al morso, poi facciamone tante palline.
Appoggiamo una nocciola intera al centro di ogni base e mettiamo per 10 minuti di freezer.
Mentre i cioccolatini sono a rassodarsi, facciamo sciogliere a bagnomaria circa 200 gr di cioccolato a cui io ho aggiunto un cucchiaio di olio per mantenerlo fluido più a lungo, quindi passare alla copertura che può essere fatta immergendo il cioccolatino o distribuendo il cioccolato sui ripieni e in una seconda fase, sigillare la base. Quando si sono ben solidificati, inseriamo il nostro bigliettino personalizzato e avvolgiamo nella stagnola.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.