Cicoria per depurarsi, piccante con le fave per un piatto completo e detox
22 gen 2021

Cicoria per depurarsi, piccante con le fave per un piatto completo e detox

Questa pianta erbacea stimola l’attività di fegato e reni favorendo la liberazione di tossine oltre ad avere proprietà depurative, diuretiche e detox; insomma un vero toccasana dopo i festeggiamenti natalizi, soprattutto in lockdown dove le tentazioni sono state sotto i nostri occhi tutti i giorni e tutto il giorno. Non mancano certo le vitamine tra cui la C, la B, la P e la K. Come nel caso di altre erbe amare utilizzate per il consumo alimentare, proprio per via del suo sapore ben distinto e delle sostanze in essa contenute, è utile anche in caso di meteorismo, colon irritabile e stitichezza, inoltre, ha capacità digestive, antibatteriche, antinfiammatorie ed è considerata un sedativo naturale e un valido aiuto per perdere peso.
Le foglie crude si possono consumare in insalata, scegliendo, però le parti più tenere di giovani piante per evitare il gusto troppo amaro e le foglie coriacee. Ottima anche cotta con aglio e peperoncino, viene accompagnata al purè di fave nella tradizione pugliese, ma è una gustosa base anche per i risotti o per farcire torte salate e focacce.
La sua acqua di cottura è preziosa, quindi meglio conservarla e usarla per una bella zuppa di legumi.
Purè di fave e cicoria
Fave spezzate 250 g
Patate 1
Cicoria 1 kg
Aglio
1 spicchio
Olio extravergine di oliva, peperoncino, sale q.b.
Lasciate le fave secche in ammollo per almeno 6 ore, in modo da reidratarle. Scolatele, sciacquatele e trasferitele in una pentola capiente. Posizionate sulla superficie delle fave le patate sbucciate e tagliate a fette spesse. Versate circa 1 litro d’acqua, in modo da ricoprire totalmente le fave e la patata. Cuocete per circa due ore a fuoco basso con il coperchio. Al termine della cottura le fave dovranno ridursi in crema semplicemente mescolando con un cucchiaio. Regolate di sale e aggiungete un filo d’olio. Lavate e mondate le cicorie. Lessatele immergendole in acqua bollente salata per circa 5 minuti, o fino a quando non saranno tenere. In una padella riscaldate poco olio e aggiungete l’aglio sbucciato e sminuzzato. Scolate le cicorie e fatele saltare nella padella. Aggiungete poco peperoncino essiccato.
Servite la crema di fave calda accompagnandola con le cicorie saltate.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.