Gelato Home Made: proteico e senza zucchero, crema golosa al burro di arachidi e cacao
30 lug 2019

Gelato Home Made: proteico e senza zucchero, crema golosa al burro di arachidi e cacao

Il caldo attanaglia il nostro Paese (e purtroppo anche le piante e gli animali che aspettano la pioggia), quindi quello che vi propongo è un “finto” gelato molto facile da preparare in casa, sano, buonissimo, da mangiare senza sensi di colpa, vegan, senza conservanti, senza zucchero, senza glutine e senza latticini. Ricco, però, di fibre, vitamine, antiossidanti e, grazie alla crema di arachidi, proteine. Infatti, Essendo legumi (davvero!) le arachidi sono ricche di proteine vegetali e di grassi mono e poli insaturi che fanno bene al cuore, vitamine del gruppo B che stimolano il buon funzionamento muscolare e minerali come il manganese, il magnesio e il ferro utili per la produzione di energia e per il mantenimento dell’organismo.

Per comporre il gelato, meglio non utilizzare zuccheri e scegliere della frutta che già li contiene come la banana, inoltre questo frutto (da comprare bio e proveniente da un commercio equo e solidale) renderà le vostre preparazioni morbide e cremose senza l’aggiunta di grassi evitando ingredienti come la panna. In alternativa si può usare il cocco o sbizzarrirsi con melone, menta e zenzero.

 

INGREDIENTI

4 banane

4 cucchiaini di crema di arachidi (pura al 100% no zuccheri aggiunti) o in alternativa crema di mandorle bianca

2 cucchiai di bevanda vegetale

2 cucchiai di cacao in polvere

 

PREPARAZIONE

Tagliate a rondelle le banane, mettetele in un sacchetto gelo e riponetele in freezer per almeno 4-5 ore o una notte intera. Quando la frutta si sarà congelata mettetela in un frullatore o nel mixer. Aggiungete il burro di arachidi e la bevanda vegetale e frullate fino ad ottenere una consistenza cremosa, ponete in freezer e fate solidificare bene. Per i più golosi si può decorare il gelato quando lo servite con gocce di cioccolato extra fondente o scaglie di cocco per la versione light

 

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.