Castagne, amiche della linea e ottime per mille ricette Mont Blanc di crepes
31 ott 2019

Castagne, amiche della linea e ottime per mille ricette Mont Blanc di crepes

Come l’uva, la noce, e il fico, anche la castagna è nella lista dei cattivi, alimenti accusati di fare ingrassare, senza giustizia.
Delle castagne, infatti, si dicono due cose: la prima è che va evitata se si sta facendo una dieta, la seconda è che fa venire l’aria nella pancia. Quest’ultima è, tra le due, sicuramente la più vera.

Avendo un gusto molto dolce si pensa spesso che la castagna (o la farina di castagne) incrementi molto gli zuccheri nel sangue e di conseguenza faccia anche ingrassare. Nulla di più falso: l’indice glicemico del frutto è di più del 50% più basso di quello della farina classica bianca e pari a quello della farina integrale.
Significa che una castagna farà molto meglio di una stessa quantità di grissino, sia in termini di picchi glicemici che di ingrassamento e controllo della fame.

La castagna, inoltre, è ricca di fibra che la farina bianca non contiene e di vitamine (tra le quali la C e quelle del gruppo B) e sali minerali (tra i quali potassio, magnesio e fosforo): tutti elementi nutritivi che la farina bianca si sogna!

La farina di castagne, inoltre, è ottima da utilizzare nella preparazione di torte, muffin e biscotti permettendo di ridurre in maniera importante la quota di zucchero. Un modo rapido e gustoso di utilizzarla, è come base per le crepes che possono diventare una succulenta ed energica colazione, nella versione dolce, o un ottimo secondo, se farcite salate.
Alcune idee per quelle dolci: panna di cocco/ yogurt di cocco o soia e frutta fresca oppure mousse di cioccolato e datteri o, ancora, crema di marroni (chiaramente possibilmente homemade). Invece per la versione salata, sono paradisiache con pesto e funghi!

Ingredienti per le crepes
85 g farina di castagne
150 g acqua
5 g olio di semi di girasole – oppure olio di arachidi o mais
Inoltre
2-3 cucchiai olio – per ungere la padella
una padella antiaderente (meglio se apposita per crepes)

In una ciotola, aggiungete la farina di castagne setacciata. Versate l’acqua e l’olio e mescolate vigorosamente con una frusta.
Scaldate un a padella per crepes o padella classica con bordi bassi, ungetela con un cucchiaio di olio e distribuitelo con del panno carta.
Quando la padella sarà ben calda, versate un mestolo scarso di impasto al centro e molto velocemente inclinare e ruotare la padella in modo da distribuire il composto su tutta la superficie. Abbassate la fiamma e cuocete a fuoco basso.
Quando i bordi inizieranno a staccarsi leggermente e prendere colore ( dopo circa 3 minuti ), girate la crepes e cuocete l’altro lato per un minuto.*
Trasferite la crespella su un piatto e copritela con un panno pulito per tenerla al caldo. Ripetete l’operazione fino ad esaurimento della pastella.
Servite le crepes con un ripieno dolce o salato a piacere.

 

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.